Test Antigenico Rapido Covid-19


Test Antigenico Rapido Covid-19 è un test di screening che permette di identificare gli antigeni del virus SARS-CoV-2.


Il test antigenico rapido viene eseguito con la stessa modalità del tampone nasofaringeo classico o molecolare. Il test tuttavia, a differenza di quest'ultimo, non ricerca il genoma, ossia l'RNA virale, ma la presenza di proteine di superficie del virus chiamate anche antigeni.

I risultati del test antigenico sono comunicati in circa 15 minuti dall'effettuazione dello stesso.

Tale velocità, tuttavia, ha un costo in termini di sensibilità: se la carica virale è bassa, il test potrebbe risultare erroneamente negativo e non riuscire a rilevare l'infezione anche se presente.


Test Antigenici rapidi di ultima generazione
Tramite l'aumentata sensibilità del reagente, il nuovo test permette il campionamento dalle sole pareti delle narici evitando l'invasività del prelievo nasofaringeo e senza perdere nulla della propria accuratezza diagnostica.


Diagnosi sierologica per la ricerca nel sangue, degli anticorpi IgM e IgG anti SARS-CoV-2.


L'esame viene eseguito su siero mediante prelievo ematico venoso in quanto la concentrazione degli anticorpi è maggiore rispetto al sangue intero (prelievo con pungidito) e pertanto più preciso. Si esegue tramite il metodo CLIA (Chemiluminescenza): Il metodo di rilevazione chemiluminescente della CLIA è più sensibile di quello dell'ELISA classico per cui generalmente i test CLIA sono maggiormente sensibili.


Possibili risultati del Test
RISULTATO NEGATIVO per anticorpi IgG e IgM indica assenza di risposta immunitaria. Questo potrebbe essere dato dall'assenza di un contagio pregresso o dal fatto che il paziente sia in fase di primo contagio (fase finestra), in cui il virus è presente ma l'organismo non ha ancora sviluppato una risposta. In questa situazione, solo il tampone naso-faringeo e la successiva analisi tramite PCR permette di rilevare l'infezione in corso;
RISULTATO POSITIVO per anticorpi IgM indica un probabile contagio in fase acuta. In questo caso la presenza del virus va confermata con la ricerca in PCR da tampone naso-faringeo;
RISULTATO POSITIVO per anticorpi IgG indica un probabile contagio pregresso.


S-AB SARS-COV-2 IG TOTALI ANTI-RBD SPIKE


Cosa sono gli "anticorpi neutralizzanti"
Gli "anticorpi neutralizzanti" sono quelli che impediscono al SARS-CoV-2 di penetrare nelle nostre cellule in caso di infezione. La loro misura quantitativa assicura risposte decisamente più accurate rispetto ai test sierologici fino ad oggi disponibili sul mercato.


A chi è rivolto il TEST SPIKE
Il nuovo test IgG di seconda generazione può essere utile: • a chi vuole verificare se è venuto a contatto con il virus in passato e quindi ha già sviluppato anticorpi neutralizzanti; • a chi ha già completato il vaccino anti Sars-CoV-2 (entrambe le dosi) e desideri verificare la successiva produzione di anticorpi (e loro relativa durata, attraverso misurazioni ripetute nel tempo).

È indicato effettuarlo:
  • Nei soggetti che hanno contratto l'infezione e sono successivamente risultati negativi al tampone.
  • Per verificare e monitorare l'eventuale risposta al vaccino.

Il dosaggio anticorpale dovrebbe essere effettuato dopo almeno 10 giorni dalla somministrazione della seconda dose del vaccino.

Possibili risultati del Test

· Risultato negativo (valori < 0.80 U/mL): negativo per gli anticorpi anti-SARS-CoV-2 RBD Spike; il soggetto non ha prodotto una risposta immunitaria;

· Risultato positivo (valori > 0.80 U/mL): positivo per gli anticorpi anti-SARS-CoV-2 RBD Spike; nel soggetto si è determinata una risposta immunitaria. La risposta può essere conseguenza di una precedente infezione (normalmente sono presenti anche gli anticorpi anti-N) oppure conseguenza di vaccinazione (in questo caso gli anticorpi anti-N sono assenti). Il titolo anticorpale e la sua durata nel tempo sono oggetto di studio. Alla luce delle attuali conoscenze il soggetto vaccinato dovrebbe presentare un condizione di protezione immunitaria da verificare nel tempo. Eventuali successivi controlli nel tempo potranno evidenziare, tramite il raffronto della titolazione anticorpale, la persistenza dello stato immunitario.



Trattamento dei Dati Personali


Tutti i dati personali sensibili e non sensibili verranno trattati dalla Casa Di Cura Clinica Sanatrix nel pieno rispetto delle norme vigenti in tema di privacy (D.Lgs. 196/2003 e Regolamento UE 2016/679). I risultati del test, anch'essi trattati nel pieno rispetto della privacy, potranno essere comunicati unicamente al soggetto titolare od a persona debitamente delegata dall'avente diritto.

Prenota il tuo Test

Via di Trasone, 61 - 00199 Roma
+39 06 86321981
info@clinicasanatrix.com
Lunedì — Venerdì: 8.00 — 20.00
Sabato: 8.00 — 14.00
Ricoveri H 24

    Area Paziente